venerdì 29 novembre 2013

FracooksJamie: Spicy Squash Risotto e Minted Asparagus and Pea Risotto

[Colonna sonora del post: Bandabardò - Mojito F.C.]

I gatti, che animali pessimi. Mai che facciano quello che gli chiedi. Prendete i miei, per esempio. E' un'ora e mezzo stamattina che li chiamo per farli venire a scaldarmi le gambe, ce ne fosse uno che abbia risposto. Se ne stanno tutti in camera sopra al piumone (qualche volta sotto), senza preoccuparsi del freddo che ho io. A un certo punto se ne è affacciato uno dei tre, è passato titubante davanti al tavolo dove studio, è andato a bere un po' d'acqua, poi si è girato di corsa e è tornato in camera a dormire. Ma vi pare? Io cosa li sfamo a fare per tutto l'anno se poi non mi fanno risparmiare sui termosifoni? Ma guarda un po'...

Comunque, oggi sono ancora rotolante dalla cena del Thanksgiving che ho preparato ieri. Thanksgiving all'italiana, che io il tacchino non so cuocerlo e non fa nemmeno per niente parte della nostra tradizione culinaria. Non che il Thanksgiving invece ne faccia parte, ma ogni motivo è buono per festeggiare. Tra l'altro era anche Hannukkah, quindi doppio festeggio. Insomma, ho fatto il pollo ripieno al posto del tacchino. E la zucca. E gli spinaci con il formaggio. E la torta di mele. E, giusto per non farci mancare niente, il sorbetto al limone. Come vi dicevo, ancora sto rotolando da ieri sera, non so quando mi riprenderò.


A proposito di zucca (ma quando l'ho menzionata? Ah si, prima, tra i contorni di ieri sera!), oggi vi faccio vedere la ricetta che ha battezzato il mio amore per la zucca. Perché prima non l'avevo mai assaggiata, ma Jamie ha questi e altri poteri: farmi innamorare di cose che non avevo mai provato.
 
Iniziate con la Spicy Roasted Squash: cuocete la zucca tagliata a fette o a pezzi (dipende da quale usate e dalla grandezza). Cioè, la tagliate e la mettete in una ciotola, poi ci aggiungete un po' di cose che prima avrete pestato nel mortaio (potete scegliere voi le spezie e le erbe, ma Jamie consiglia: semi di coriandolo e di finocchio, peperoncino, sale, pepe e aglio, conditi con l'olio). Trasferite tutto su una teglia e infornate per circa 30 minuti o comunque finché la zucca non sarà cotta e dorata (ma già lei è arancione, il termine “dorata” andrà bene anche nel suo caso? Boo, l'importante è che abbiate capito!).
E adesso preparate lo Spicy Squash Risotto with Thyme and Mascarpone. Ricetta base del risotto (penso che tutti lo sappiano fare): quando iniziate ad aggiungere il brodo, mettete un po' di timo e metà della zucca che avevate cotto, tagliata a pezzi. Cuocete, cuocete, alla fine aggiungete la zucca rimasta (Jamie dice di tagliarla finemente, ovviamente voi potete tagliarla come vi pare) e un paio di cucchiai di mascarpone.
Bene, primo assaggio di zucca per me, amore a prima forchettata!!

Voto: 9 e mezzo!!


Altro giro, altro risotto, stavolta faremo il Minted Asparagus and Pea Risotto.
Prendete gli asparagi (quando sarà stagione, quindi non adesso!), puliteli e staccategli le punte. Le punte poi le cuocete nell'acqua bollente salata, il resto dell'asparago lo tagliate a fettine. Sbollentate anche i piselli.
Cuocete il risotto, sempre con la ricetta base, aggiungendo proprio all'inzio le fettine di asparago e metà piselli, alla fine aggiungete l'altra metà dei piselli, le punte degli asparagi e qualche foglia di menta tritata.
Se volete fare più veloce: io i piselli li metterei da congelati quando mettete il primo mestolo di brodo, tanto il risotto si cuoce in 10-15 minuti, quindi hanno tutto il tempo di cuocersi così.

Ottimo risotto anche questo, anche se io forse ho dei problemi con la menta. Cioè, io adoro la menta, latte e menta, ghiaccioli alla menta, gelato alla menta e qualsiasi altra cosa aromatizzata alla menta mi piace. Mi piace soprattutto in versione Mojito e forse è questo il problema. Ne ho bevuti talmente tanti che ormai appena sento l'odore delle foglie di menta (e non di sciroppo), mi viene in mente il rum, il lime e lo zucchero (più le varie serate passate in compagnia di NonMiRicordoChiPerchèEroTroppoUbriaca e le varie mattine dopo passate con mia sorella a rotolare nel divano cercando di pensare all'acqua e limone mentre in tv passavano pubblicità di vini Tavernelli o Sangiovesi). Ma che poi mi piace usare la menta in cucina, dà quella nota di freschezza caratteristica di quelle belle foglioline verdi, è solo che riporta a galla vecchi ricordi e mi fa venire voglia di Mojito. Forse la soluzione c'è: la prossima volta mi faccio questo risotto e mi ci bevo un bel Mojito invece dell'acqua!

Voto: 7 e mezzo

(C'era stato un profumo di menta, di ghiaccio e di liquore...
C'era stata una fine, una scusa per finire in abbraccio
Con le mani unite sotto una cascata di menta e di ghiaccio...
Bandabardò - Mojito F.C.)

4 commenti:

Letizia Cicalese ha detto...

capito qui per caso e vedo un sacco di risotti,che bello ^_^
mi piace il tuo blog, ti seguo volentieri :)
e ti va, passa da me http://ilrisottoperfetto.blogspot.it/

A presto,
Letizia

ps: anche io adoro la Bandabardò!

Fra Pinki ha detto...

Ciao e grazie di essere passata! Fa sempre piacere conoscere altre fan dei risotti e della Bandabardò!! :)

Debora Troni ha detto...

Che belle queste ricette! Anche io ho un po' un debole per Jamie Oliver...

Fra Pinki ha detto...

E' facile avere un debole per lui, fa delle ricette talmente invitanti!!