sabato 18 febbraio 2012

Rotolo di pollo con prosciutto cotto e menta + Like Box

I giorni di neve sono ormai finiti. Devo ammettere che mi è piaciuto davvero tanto stare a casina con la coperta e la mia borsa dell'acqua calda rivestita da un morbido peluche pinguino. Si, l'immagine che viene fuori è quello di una vecchietta, non quello di una aitante ventottenne nel pieno della vita. Ma non importa, è troppo bello stare al calduccio mentre fuori è freddissimo! Il passaggio tra neve-non neve è anche stato duro perché ho dovuto togliere la neve dal balcone. Immaginatevi due strati di ghiaccio ben pressatti che ricoprono tutta la superficie del balcone, e un piccolo scolo al centro: bene, io dovevo far andare la neve/ghiaccio sciolta in quello scolo. E via, prendi baccinella con acqua calda e butta sopra la neve; cerca di non far allagare tutto spingendo l'acqua nello scolo con la scopa. Ripetete questo per circa 3 ore e vi siete fatti il mio pomeriggio. Sotto il ghiaccio ho anche scoperto di aver lasciato il bastone per dare lo straccio (si, quello dello straccio, non il mio bastone della vecchiaia!) che ovviamente si è tutto arrugginito. Ma finalmente il mio balcone è pulito! Non fraintendete, io ADORO la neve, non mi piace quando inizia a sciogliersi. Abiterei volentieri in un posto innevato 365 giorni all'anno, ma quando invece smette e inizia a formarsi quella pappetta orribile e nera... bleah!
E vabbè, ormai la neve ci ha abbandonati e quindi torniamo in cucina a preparare qualcosa di buono. Quesyo rotolo di pollo è stata una vera scoperta per me, pensavo che fosse difficilissimo da fare invece si è rivelato sorprendentemente facile (a parte un paio di passaggi) e moooolto buono! Vi metto la ricetta anche di questo, così potete prepararvelo per bene, merita davvero e soprattutto potete cambiare il ripieno a vostro piacimento. La ricetta l'ho presa da Sale & Pepe.
INGREDIENTI
800 g pollo a fettine
130 g prosciutto cotto in un'unica fetta
1 mazzetto di menta
1 mazzetto di prezzemolo
2 scalogni (o 1 cipolla)
1 limone
1 bicchiere di vino bianco
20 g burro
olio, sale e pepe
PROCEDIMENTO
Iniziate sbattendo per bene le fettine di petto di pollo. Se non avete il batticarne come me non vi resta che ingegnarvi: non so, prendete un mattarello, sbatteteci sopra un piatto, una ciotola... Oppure, se dovete sfogare la vostra rabbia, prendetele a pugni. Questo è il migliore antistress! Quando avete finito (assicuratevi di non ridurla a brandelli mentre fate i pugili), sistematele su un foglio di carta da forno una vicino all'altra sovrapponendole un pò, formando un rettangolo. Sopra alle fettine mettete un pò di foglie di menta (appena le staccherete dal gambo inizierete a sentire quel bel profumo e vi verrà una voglia matta di mojito, ma voi non vi curate di quella voglia e andate avanti) e un pò di foglie di prezzemolo (mmm, no, il prezzemolo non vi farà venire voglie particolari). Poi mettete il prosciutto cotto (che prima avrete tagliato a dadini), il sale, il pepe e qualche fiocchetto di burro. Ed ecco il passaggio un pò più difficile: dovete arrotolare tutto per bene e legare con lo spago. Comunque non preoccupatevi, è fattibile se ce l'ho fatta io! Adesso rosolate un pò il rotolo in un tegame con l'olio e gli scalogni (o la cipolla), bagnate con il vino e mettete in forno a 170° per 40 minuti. Ah, non distraetevi perché ogni tanto dovete irrorare con il fondo di cottura.
E adesso il momento migliore: sfornate, lasciate riposare 5 minuti e tagliate! Quello è il momento più bello di tutti, quando vedrete quelle belle fette perfette con il ripeno! Ah si, e adesso potete papparvelo!

Per ultimo volevo farvi notare che, perdendo una mattinata di studio, sono riuscita a mettere quella che ho scoperto essere la LikeBox! "E che è?", chiederanno quelli che come me non sono poi così bravi con il computer. In realtà non la volevo nemmeno mettere, ma cercando di perdere tempo, alla fine ho trovato il modo giusto per non studiare tutta la mattina. Prima ho creato la pagina Facebook per il blog che potete tranquillamente cercare come Polpette Rosa. Poi volevo semplicemente che gli aggiornamenti andassero lì in automatico, invece mi sono ritrovata con spiegazioni su questa LikeBox: insomma, se premete sul pulsantino Mi Piace della LikeBox che troverete qui nel menù a destra, subito sotto la mia foto, in pratica metterete MiPiace alla mia pagina FB. L'ho creata da pochissimo quindi per adesso c'è poco niente, dovrebbero andarci gli aggiornamenti del blog, però se riesco a trovare il tempo, pensavo di metterci qualche ricettina in più rispetto al blog. Quindi non vi resta che mettere MiPiace e aspettare sggiornamenti!

2 commenti:

UnaZebrApois ha detto...

cavoli!Ma è fantastico!!!
Questo rotolo è bellissimo!!! Non sono brava con lo spago da cucina, ma i impegnerò tantissimo per riuscirci bene :D
Inoltre direi che la likebox val benone una mattinata di studio! Specie dopo i millemila rinvii di questi giorni ;)causa neve...eh, sì... è stata una ficata pazzesca!!! Sono andata a Cittadella tutti i giorni (finchè non l'hanno chiusa :( ) e me la sono goduta, io e ele mie bustone di plastica usate come bob!!! :DDDD ('na deficiente, in pratica ;P)

PS: Bisogna assolutamente andare a prendere un caffè insieme!!! :)

Fra Onigirina ha detto...

Mamma mia, lasciamo perdere tutti questi rinvii (che devo dire sono stati moooolto utili per farmi perdere tempo con cose inutili internettesche ehehehe)... io alla fine c'ho rinunciato e ho optato direttamente per i secondi appelli! E dire che abito a mezzo minuto a piedi dalla facoltà!
ps: Hai ragione, un BUONISSIMO caffè del bar dell'uni è quello che ci vuole!!